COMUNE

Palma di Montechiaro, i precari in stato di agitazione

di

PALMA DI MONTECHIARO. Così come accade ciclicamente, si ripropone il mai risolto problema della stabilizzazione dei precari siciliani che operano nella pubblica amministrazione. Non ci sono enti pubblici nei quali non lavorano almeno alcuni dei circa quarantamila ex Lsu siciliani, ed ora questi ultimi hanno proclamato lo stato di agitazione ad oltranza. La protesta riguarda anche i precari al lavoro presso il Comune di Palma di Montechiaro. Questi ultimi hanno aderito alla mobilitazione regionale e chiedono di sapere quando, e se, finalmente potranno essere stabilizzati. Ipotesi che, con l'aria che tira specialmente in Sicilia, sembra difficile da realizzare.

«Alla luce di quanto emerso - si legge in una nota diffusa da Mgl Regione e Autonomie Locali, pubblicata ieri sulla home page del sito istituzionale del Comune di Palma di Montechiaro - dal confronto del 10 maggio scorso, all'Ars, con l'assessore alle Autonomie Locali, Lanteri, si prende atto e ufficializza la difficile situazione finanziaria in cui versa la Regione Siciliana e le criticità, sul piano strettamente politico, nell'affrontare la problematica in esame, con la chiara ed ineludibile sensazione che lo stesso governo regionale ripiega sul volere che Roma dispone nei confronti di 15.000 lavoratori dipendenti, con contratto a tempo determinato, manifestando così un vero e proprio stato di impotenza e di sudditanza nell'agire».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X