VIABILITA'

Licata, ok al recupero delle strade che conducono alle zone di mare

di

LICATA. Le strade urbane ed extraurbane si rifanno il look. Si tratta, del resto, di un intervento fondamentale, considerate le condizioni in cui versano le arterie del centro abitato e molte delle zone di campagna e di mare.  Vincenzo Ortega, dirigente del dipartimento Urbanistica e Lavori Pubblici, ha appena dato il via libera a tre progetti che prevedono altrettanti interventi, compreso quello in arterie in cui si sono registrate delle frane che, di fatto, le hanno rese intransitabili, rendendo la vita impossibile a chi, nelle zone in questione, ha delle abitazioni o terreni che coltiva.

Per la manutenzione delle strade extraurbane e la messa in sicurezza, Ortega ha nominato responsabile unico del progetto il geometra Maurizio Furnò. La progettazione sarà a cura, invece, di un altro geometra del Comune, Salvatore Augusto.  Per il progetto relativo al "consolidamento e risanamento delle strade dissestate da frane", responsabile unico del progetto è stato nominato il geometra Antonino Napoli. Sono tre le arterie oggetto dell'intervento: la contrada Carrubbella - Santa Zita, la Poliscia e la Nicolizia. Tutte e tre le strade conducono al mare e senza l'intervento del Comune diverse spiagge libere rischiano di rimanere inaccessibili ai villeggianti estivi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X