ARCHEOLOGIA

Agrigento, lavori per proteggere i templi da pioggia e vento

di

AGRIGENTO. All' inizio della scorsa estate s' è cominciato con il quartiere Ellenistico -Romano passando poi al tempio della Concordia. Era la prima fase della cosiddetta manutenzione programmata.

Adesso, toccherà al tempio di Zeus Olimpo, ossia alla costruzione intrapresa per celebrare la vittoria di Himera ma mai portata a termine, e all' area sacra e alle rovine archeologiche poste a Sud-Est del tempio di Zeus. Manutenzione anche per il Telamone, ossia per la copia, che si trova nell' area a Sud-Est.
L' autentico Telamone, fedelmente ricostruito da Raffaello Politi, si trova al museo archeologico di San Nicola.

Il Parco archeologico e paesaggistico "Valle dei Templi", per far partire questa seconda tranche di manutenzione, ha aggiudicato, in maniera definitiva, la gara d' appalto da 327.948,34 euro. Degli interventi, delicatissimi, si occuperà la ditta "Clamar" di Calogero Bongiorno di Agrigento che ha offerto un ribasso del 13,1768 per cento sull' importo a base d' asta, corrispondente ad un' offerta pari a 263.535 euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X