LA PROTESTA

Case da demolire a Licata, gli abusivi in piazza

di

LICATA. Non si ferma la protesta degli ex titolari di immobili da abbattere perché realizzati in aree in cui il vincolo di inedificabilità è assoluto. Ormai da cinque giorni (che diventano dieci se consideriamo quelli precedenti) i componenti il "Comitato per la tutela della casa" sono in assemblea permanente nell' aula consiliare del Comune.

Trascorrono giorno e notte nella sala del Palazzo di città, al primo piano dell' edificio liberty di piazza Progresso, e non hanno alcuna intenzione di uscire. A dire il vero, però, è probabile che dall' aula, i titolari di case abusive, escano domani sera. Per le 19 del 2 giugno, infatti, hanno organizzato una manifestazione in piazza Attilio Regolo, alla Marina.

In origine i componenti il "Comitato per la tutela della casa" avevano annunciato l' intenzione di sfilare per le vie del centro, in corteo, poi hanno optato per il sit in di protesta in piazza Attilio Regolo, centro della movida estiva licatese.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X