IL CASO

Agrigento, sbloccati i contatori della Girgenti Acque

di

AGRIGENTO. Sequestro revocato. I giudici del tribunale del riesame di Agrigento hanno tolto i sigilli dai contatori di Girgenti Acque, il colosso imprenditoriale che gestisce il servizio idrico in gran parte della provincia di Agrigento e di recente è finito al centro di diverse inchieste della magistratura. I macchinari adibiti alla lettura del consumo di acqua, secondo quanto ipotizzato dalla Procura della Repubblica, sarebbero stati privi della certificazione europea.

L’indagine è partita dopo una serie di esposti, in particolare dopo la segnalazione di una impresa che opera nel settore che avrebbe segnalato delle presunte irregolarità tecniche.
Il sequestro, nelle scorse settimane, è stato disposto dalla Procura ed eseguito dalla Guardia di Finanza. Il provvedimento di sequestro era stato poi convalidato dal gip del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X