COMUNE

Agrigento, il centro storico si chiamerà Girgenti

di

AGRIGENTO. «Girgenti», per Luigi Pirandello, «è stata - per dirla con Leonardo Sciascia - la metafora del mondo». Non c'è opera del drammaturgo che non ha tratto ispirazione diretta o indiretta dalla sua città, al punto da apparirne ossessivo. Il nome dato dai normanni alla città - «Girgenti», appunto - ieri è stato ufficialmente salvato dall'oblio. «Girgenti», d'ora in avanti, sarà il nome del centro storico: quello arabo-normanno-chiaramontano.

A decretarlo è stata la giunta comunale. Un toponimo pienamente condiviso, per la parte storica, dalla Sovrintendenza ai beni culturali.
Un nome nuovo per il cuore antico della città, quella che comprende quartieri come il Rabato però molto spesso dimenticati da una cultura dell’espansione «verso fuori». Ora si dovrà passare anche a considerare realmente quella Agrigento dei vicoli, delle stradine, delle salite, delle mille scale, delle antiche chiese. Un centro storico che avrebbe fatto la fortuna di ogni città turistica è stato molto spesso oscurato, messo da parte, non visto nè ascoltato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X