IL CASO

Demolizioni a Palma, il sindaco Amato: "Necessario un confronto con la Regione

di

PALMA. A Palma, in virtù del protocollo di intesa che il Comune ha siglato con la procura della Repubblica di Agrigento, le demolizioni hanno avuto inizio due settimane fa. Sono stati demoliti alcuni portici abusivi di alloggi popolari del Villaggio Giordano. Riprenderanno non appena il Comune avrà accumulato delle altre economie da utilizzare per appaltare una nuova gara. Intanto il sindaco Pasquale Amato è intervenuto sulla questione.

«A Palermo - scrive Amato - ho incontrato la presidente della IV Commissione ambiente e territorio, Mariella Maggio, chiedendole di essere ascoltato sulle questioni inerenti le demolizioni degli immobili abusivi, evidenziando i limiti delle attività poste in essere dai procedimenti per l'esecuzione, che potrebbero rivelarsi disastrosi e pertanto ho sollecitato di aprire la commissione al confronto con gli enti locali, per soppesare fino in fondo le conseguenze nascenti da scelte non adeguatamente ponderate».

«Ci è stato ribadito - ha aggiunto il sindaco di Palma di Montechiaro - che non c'è spazio a qualsivoglia forma di condono, ma che la ricerca del giusto equilibrio potrebbe essere presa in considerazione, lasciando la speranza che in tal senso potrà essere avviata una qualche iniziativa. Le stesse questioni le ho sottoposte - aggiunge Amato - all'assessore Croci, sottolineando che le problematiche sollevate non sono strumentali a tatticismi di alcun genere, viste le esecuzioni in corso a Gaffe, ma legate alle iniziative diffuse che stanno interessando gli enti attraverso la trasmissione di atti ai Comuni dalla Procura del corte di Appello di Palermo con sollecito a contrarre mutui dalla Cassa Depositi e Prestiti per demolire».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X