CORTE DEI CONTI

Porto Empedocle, Comune sull'orlo del dissesto

PORTO EMPEDOCLE. Il Comune empedoclino rischia il dissesto finanziario. Duro il commento della Corte dei conti sulle azioni messe in atto dall'amministrazione , guidata dal commissario Margherita Rizza, per contenere la spesa: “Le misure correttive previste sono tardive”, scrivono i giudici.

Come riportato dal quotidiano La Sicilia, il commissario Rizza ha poi chiesto ai dirigenti con un atto d'indirizzo "l'esposizione debitoria dell'Ente a partire dal 2013, il quadro dei residui attivi e dei debiti, le passività potenziali", partendo "da una considerazione dello stato attuale, che già di per sé è tutto un programma, tracciando il quadro di un Comune debole, che si trascina dietro debiti risalenti al 2013 e che ha perso credibilità nei confronti dei fornitori". Oltre a “ritardi dell'Ente nel pagamento degli stipendi del personale e una "mancanza di liquidità dell'Ente che ha fatto venir meno la credibilità e l'affidabilità dello stesso che, in almeno 2 casi, non è riuscito ad ottenere la prestazione di servizio o la fornitura di beni per il mantenimento dei servizi comunali".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X