CARABINIERI

Aragona, minaccia il vicino con la pistola: arrestato

di

ARAGONA. Ha tirato fuori una pistola ed ha minacciato il vicino. Mostrando l'arma credeva forse di spaventare il suo compaesano e di risolvere, definitivamente, i problemi di diritto di passaggio fra i terreni confinanti. I carabinieri lo hanno però arrestato e portato al carcere di contrada Petrusa ad Agrigento. A finire nei guai è stato un incensurato sabettese di 56 anni, Ignazio Ciulla.

È accaduto tutto nel pomeriggio di mercoledì, in contrada Portella in territorio di Aragona dove si trovano i terreni confinanti. La vittima della minaccia a mano armata, anch'essa di Santa Elisabetta, una volta raggiunto il paese, spaventato, ha allertato - raccontando ogni passaggio dell'accaduto - i carabinieri della piccola stazione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X