TRAFFICO

Prove d'estate a San Leone, ed è subito caos

di

AGRIGENTO. Prove d'estate a San Leone. Tutto da rifare, dopo domenica scorsa. Cominciando dalla viabilità, che ha fatto registrare infernali code chilometriche, e passando, naturalmente, per la lotta al dilagante abusivismo commerciale fino ad arrivare al riportare a decoro la spiaggia. Un arenile, in molti punti, lurido con gente che, domenica, si faceva largo fra i cocci di vetro ed i bicchieri di plastica abbandonati o che addirittura rinunciava, specie se aveva con sé bambini, alla passeggiata sul bagnasciuga.

L'estate, quest'anno, forse è arrivata in anticipo. Di certo, però, San Leone - domenica - era impreparata ad accogliere le centinaia e centinaia di persone che vi si sono riversate, alcune alla ricerca di un po' di relax in spiaggia, altre con tanta voglia di passeggiare sul lungomare Falcone-Borsellino e prendere magari un aperitivo o un gelato. Ma è una storia che si ripete. Una "tradizione" visto che sistematicamente, ogni anno, il quartiere balneare di una città che si professa turistica, al primo squarcio di sole, non riesce a mostrare il suo volto migliore.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook