CUPA

Università di Agrigento, si apre uno spiraglio

di

AGRIGENTO. Flebili speranze tengono ancora in via il Polo universitario di Agrigento. Un passo avanti, se si considera che proprio oggi l’assemblea dei soci avrebbe dovuto dichiarare la messa in liquidazione del Consorzio, è stato fatto al termine dell’audizione degli “attori principali” davanti alla quinta commissione parlamentare “Lavoro e formazione professionale dell’Ars” presieduta da Marcello Greco.

In pratica non tutto è perduto e dopo un chiarimento delle idee da parte dei soggetti che rappresentano gli enti coinvolti, la presidente del Cupa, la professoressa Maria Immordino, ha deciso di rinviare al 29 aprile la riunione dell’assemblea dei soci, prevista per oggi, e che, dalle previsioni, sarebbe stata l’ultima in quanto si sarebbe stabilito di chiudere i battenti. Invece qualcosa si è mosso e decisiva è stata la presenza del neo commissario dell’ex Provincia, Roberto Barberi, che ha preso tutto il carteggio ed ha chiesto tempo per studiare le carte e dare una risposta.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook