CRISI DI LIQUIDITA'

Porto Empedocle, da lunedì si ferma la raccolta dei rifiuti

di

PORTO EMPEDOCLE. Si ricomincia. Sabato prossimo infatti, è il termine ultimo fissato dalle imprese che gestiscono il servizio di rifiuti a Porto Empedocle, entro il quale aspetteranno il pagamento delle spettanze arretrate da parte del Comune. Se i soldi non arriveranno, da lunedì mattina gli autocompattatori rimarranno fermi nei depositi con il conseguenziale avvio di un altro periodo, a tempo indeterminato, di passione per tutti. La vertenza dei mesi scorsi, ha infatti ancora strascici con zone della città marinara ancora non del tutto ripulite dalle tonnellate di spazzatura ccumulatasi in oltre un mese di raccolta a singhiozzo.

La vicenda è nota. Le ditte Icos, Ecoin e Iseda, devono percepire 5 fatture per servizi già resi e conseguenzialmente non sono più nelle condizioni di anticipare gli stipendi agli operai che sono fermi, a seconda delle ditte, allo stipendio di novembre o ad un acconto pari, ad oltre la metà del salario dello stesso mese, a parte la tredicesima saldata per tempo dalle imprese. Dal Comune non arrivano aperture o rassicurazioni circa il possibile imminente arrivo di somme sufficienti a saldare almeno una fattura per intero alle aziende.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook