ABUSIVISMO EDILIZIO

Palma, demolire è costato 16 mila euro

di

PALMA DI MONTECHIARO. Le recenti demolizioni a Palma di Montechiaro sono, quasi, un fatto storico. Per anni, a causa delle numerose case edificate in fretta e furia, e senza concessione edilizia, la terra del Gattopardo è stata considerata la "capitale dell'abusivismo edilizio". Palma di Montechiaro, con le demolizioni della scorsa settimana, si è scrollata di dosso questa fama, ed ha speso pure poco. Il Comune, infatti, ha speso poco meno di 17.000 euro per dare vita ad un processo, quello di eliminazione di quanto è stato realizzato illegalmente, che è solo all'inizio.

Dal Comune, infatti, è stato annunciato che non appena ci saranno delle economie di bilancio le demolizioni riprenderanno. Gli stabili acquisiti, nel corso degli anni, al patrimonio dell'ente sono, infatti, quasi un migliaio. Ieri Palazzo degli Scolopi ha reso noto quanto ha speso, nei dettagli, per demolire i due portici ed altrettante recinzioni del Villaggio Giordano la scorsa settimana.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook