DROGA

Curava piantagione di canapa indiana, arresto a Montevago

MONTEVAGO. Avrebbe curato una piantagione di 200 arbusti di canapa indiana scoperta e sequestrata nel settembre scorso dai carabinieri a Montevago (Agrigento), in un terreno demaniale di contrada Mastragostino. Per questa ragione i militari hanno arrestato un uomo di 39 anni, Calogero Alagna, in esecuzione di un'ordinanza cautelare in carcere emessa dal Gip del tribunale di Sciacca.

Nei giorni scorsi la Polizia ha arrestato, a Comiso, Francesco Zago, 25 anni. Durante una perquisizione è stato trovato con 70 grammi di marijuana già divisi in dosi pronte per la vendita. Dalla sostanza stupefacente sequestrata, gli acquirenti avrebbero potuto ricavare oltre 200 spinelli.

Zago, dopo essere stato condotto negli uffici della Squadra Mobile di Ragusa è stato sottoposto agli accertamenti della Polizia Scientifica e subito dopo messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L'uomo è stato beccato grazie ai cani della unità cinofili della polizia specializzati nella ricerca di stupefacenti. Zago era già conosciuto dai poliziotti. L'uomo è stato bloccato all'ingresso di casa per consentire ai cani “Ali” e “Vite” di entrare nell'abitazione. Una volta entrati si sono diretti verso un armadio dove all’interno è stato trovato un barattolo con la sostanza stupefacente avvolta in cellophane.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X