IL CASO

Resort di Torre Salsa, la Soprintendenza chiede chiarimenti

di

AGRIGENTO. Mentre continuano le polemiche ambientaliste sul resort di lusso che dovrebbe essere costruito nella area di interesse naturalistico di Torre Salsa, la Soprintendenza di Agrigento chiede al comune di Siculiana ulteriori chiarimenti per poter definire l'iter autorizzativo del progetto della Adler che ha già avuto via libera dalla Regione.

Vengono così rinviate al 13 aprile le audizioni in commissione Ambiente all'Ars, mentre per fare il punto della situazione è atteso per domani il consiglio comunale straordinario aperto a cittadini, ambientalisti, associazioni e forze politiche locali, amministratori e parlamentari agrigentini.

Da una parte le associazioni ambientaliste «spalleggiate» dai deputati del Movimento 5 stelle all'Ars, che hanno presentato un'interrogazione alla Giunta Crocetta, e dal deputato di Erasmo Palazzotto di Sinistra italiana, che ha chiesto chiarimenti al Governo Renzi. Dall'altra la società che deve realizzare l'opera e la giunta comunale che considera il «progetto importante - ha detto il sindaco Leonardo Lauricella - per il rilancio turistico e lo sviluppo occupazionale ed economico del territorio».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X