COMUNE

Palma, quattro milioni per rifare la rete idrica

di

PALMA DI MONTECHIARO. Quattro milioni per rifare per intero la rete idrica cittadina di Palma di Montechiaro. A tanto ammonta la somma che il Comune chiederà allo Stato ed alla Regione per finanziare un'opera ritenuta fondamentale per la vivibilità dei palmesi. «Abbiamo ricevuto - ha annunciato il sindaco Pasquale Amato - l'aggiornamento del progetto di «Rifacimento della rete idrica nel centro storico», un progetto di oltre quattro milioni di euro per sostituire la gruviera attuale, rete fatiscente che assorbe molte risorse economiche per riparazioni continue, mina la stabilità delle opere pubbliche e dei fabbricati, ed è causa di dispersione di grandi quantità di acqua che i cittadini invece pagano senza vederla arrivare mai ai loro rubinetti».

«Di buon mattino - ha aggiunto il primo cittadino della terra del Gattopardo - i nostri dipendenti hanno perfezionato gli atti finali per permetterci di approvare gli aggiornamenti esecutivi - normativi e tecnico - economici di urbanizzazione e rete idrica che aumentano la nostra capacità di richiedere a Stato e Regione risorse per migliorare la mostra città».

Insomma la progettazione è pronta, ed ora sarà trasmessa a chi dovrebbe finanziare (si spera) un'opera che consentirà a Palma di Montechiaro di cambiare volto. D'altro canto Amato definisce «gruviera» la rete idrica cittadina, ponendo l'accento sulle tante rotture che ci sono nella condotta, che finiscono per far perdere in mille rivoli l'acqua che, invece, i palmesi potrebbero utilizzare per fini domestici.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook