AGRIGENTO

Risarcimenti e cause di lavoro, il Comune pagherà i suoi debiti

di

AGRIGENTO. Incidenti stradali determinati da marciapiedi dissestati, buche sulla sede stradale o da cumuli di fanghiglia non segnalati. Ma anche cause di lavoro. E' per questi motivi che continuano a "fioccare" le richieste di risarcimento danni da parte degli agrigentini al Comune. Ed il consiglio comunale, nell'ultima seduta, ha riconosciuto debiti fuori bilancio - tutti derivanti da sentenze - per complessivi 56.009,86 euro.

Il Consiglio ha riconosciuto il debito fuori bilancio derivante dalla richiesta di risarcimento danni avanzata da un'agrigentina. A condannare l'ente è stato il tribunale. La donna ha citato il Municipio perché il 16 settembre del 2010, mentre percorreva al volante della sua auto, la via Unità d'Italia, a causa di ammasso di fango sull'asfalto - non segnalato - perdeva il controllo del mezzo ed andava a sbattere contro un'altra autovettura.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook