L'ASSOCIAZIONE

Agrigento, aiuti alle famiglie di malati terminali

di

AGRIGENTO. Nei primi tre giorni del prossimo aprile arriveranno ad Agrigento un centinaio di operatori volontari, provenienti da tutta Italia, che si dedicano da anni ad aiutare chi subisce il trauma di perdere una persona cara. L'evento è organizzato dai gruppi AMA-Gruppi di Auto-Mutuo-Aiuto per persone in lutto e dall'associazione onlus di volontariato in cure palliative Pallium.

«La perdita di una persona cara è un'esperienza profondamente dolorosa che ho vissuto anch'io cinque anni fa per la morte di mia moglie, Mariuccia Linder. Un'artista che molti hanno conosciuto ad Agrigento, attrice (tra le fondatrici del piccolo Teatro pirandelliano), poetessa e pittrice - racconta Gerlando Amato presidente dell'associazione Pallium - Ho voluto dare un senso a quella vicenda decidendo, due anni fa, insieme ad altri amici agrigentini che vissuto la mia stessa via crucis, di fare qualcosa di concreto per chi soffre».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook