Vittoria Faro al teatro Pirandello: in scena «l’anima » di Medea - Video

AGRIGENTO. Dopo il successo del debutto di agosto, sotto il tempio di Giunone, nella Valle dei Templi, e dopo essere stata insignita del premio Buttitta 2016 per la sezione teatro, l'attrice e regista Vittoria Faro domani torna nella sua città, al teatro "Luigi Pirandello", con l'adattamento teatrale del suo progetto: Medea performance elettronica sul mito di Medea.

Vittoria Faro è, sulla scena, Medea, protagonista di un rito che, in una sorta di via Dolorosa, ripercorre stazione per stazione gli eventi della sua tragica vicenda e ridiscende nell'inferno del dolore per espiare, nella compensazione della poiesis, le colpe e cercarne un'occasione di superamento.

Medea compie in scena il rito inseguendo la schizofrenia della memoria che procede per flash dissociati dalla cronologia esatta degli accadimenti, perché lo spettatore possa, più che assistere al racconto, immedesimarsi nell'animo di Medea ed assorbirne gli stati d'animo, rivivendo con lei il dramma.

© Riproduzione riservata