AMBIENTE

Raccolta differenziata ad Agrigento, secondo tentativo per l'avvio

di

AGRIGENTO. Secondo tentativo, oggi, per l'avvio della raccolta differenziata ad Agrigento dove il Comune ha scelto la popolosa frazione di Fontanelle, che ha un bacino di circa 5mila persone, per la sperimentazione del cosiddetto “porta a porta”.

Il primo tentativo di avvio del servizio, due settimane addietro era, purtroppo, miseramente fallito. Il Comune aveva ordinato alle imprese Iseda, Sap e Sea di togliere i cassonetti della spazzatura da Fontanelle ancor prima di accertarsi che i cittadini avessero risposto all'invito di ritirare il materiale necessario per la differenziata. Poi, il passo indietro del giorno successivo quando, una volta “scoperto” che neanche la metà dei residenti aveva aderito, ci fu il corri corri per risistemare i contenitori da dove erano stati tolti.

Infine, la dichiarazione dell'assessore Fontana che annunciava lo slittamento di due settimane dall'inizio del progetto presentato con tanto di conferenza stampa e dato per certo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook