LEGA PRO

Akragas, domani c’è la Lupa e Capuano è pronto al rientro

di

AGRIGENTO. Insolita domenica da spettatori per i giocatori dell'Akragas e il suo allenatore Pino Rigoli. La cerimonia conclusiva della Sagra del Mandorlo in fiore ha costretto la Questura di Agrigento a chiedere un rinvio per l'impossibilità di gestire i due eventi contemporaneamente. La gara contro la Lupa Castelli Romani, fanalino di coda del girone, si giocherà domani pomeriggio alle 14.

L'Akragas probabilmente non sarà seguita da molti tifosi, ma avrà il vantaggio di conoscere i risultati delle rivali. «Ma può essere pure un fastidio - commenta il coordinatore dell'area tecnica Dario Scozzari - la verità è che non dobbiamo lasciarci distrarre da nulla. Affrontiamo una squadra che non ha nulla da perdere. Dovremo essere bravi ad avere l'approccio giusto e mantenere pazienza e lucidità perché la Lupa avrà come principale obiettivo quello di evitare la goleada. Contro il Messina il loro muro ha resistito 87 minuti».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook