SANITA'

Ospedale senza medici, a Sciacca l'assemblea

di

SCIACCA. A Sciacca ci sarà uno sciopero generale per richiamare l’attenzione sul Giovanni Paolo, per sollecitare la copertura degli organici e un’attività che metta sempre al riparo da possibili depotenziamenti futuri. La proposta è stata avanzata dal sindaco, Fabrizio Di Paola, all’assemblea cittadina che si è svolta ieri, organizzata dal comitato Sanità, ed accolta da associazioni, movimenti e cittadini che vi hanno partecipato. E’ una decisione che fa seguito alle riunioni tra i sindaci dei Comuni della zona.

«Per noi – dice Di Paola - c’è una forte disparità di trattamento tra la parte orientale e quella occidentale della provincia e tutta una serie di disservizi che noi viviano non sono vissute in quelle realtà. Qui da mesi si vive solo nell’emergenza con i problemi che ha avuto l’Emodinamica e con il pronto soccorso in cui ci sono attese infinite».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook