IL SERVIZIO

Sciacca, il "taxi collettivo" pronto a ripartire

di

SCIACCA. E' ripartito il Taxi Sharingin città. L'avvio è coinciso con l'apertura, per il 2016, del complesso alberghiero di Sciaccamare che ospita già, all'Alicudi, i primi cento turisti della stagione. L'obiettivo dei tassisti è di bissare il successo del 2015. «Abbiamo portato sulle nostre auto, alle condizioni del Taxi Sharing - dice Ignazio Abbruzzo, rappresentante dei tassisti - circa ventimila persone».

I primi ad usufruirne sono stati turisti francesi che hanno letto il cartello collocato dai tassisti nella postazione di fronte alla villa comunale e quelli che si trovano nell'area di Sciaccamare. Con un euro e 50 centesimi a persona hanno raggiunto gli alberghi di contrada Sovareto. Unica condizione la necessità di riempire l'auto con otto passeggeri. E quest'anno il servizio è potenziato perché i tassisti, a loro spese, stanno facendo collocare, nell'area degli alberghi, dei cartelli con le notizie sul taxi sharing in italiano, inglese e francese. Si effettuerà anche un volantinaggio. «Le cose sono andate molto bene - dice Ignazio Abbruzzo - con l'incremento che era atteso durante la stagione estiva».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X