LEGA PRO

Akragas, contro la Juve Stabia un duro esame: "Avversario di alto livello"

di

AGRIGENTO. «La Juve Stabia in trasferta in questo momento è la peggiore squadra che si possa affrontare». L'allenatore dell'Akragas, Pino Rigoli, come da copione, cerca di caricare la squadra ed evitare che l'entusiasmo dopo le sei vittorie consecutive possa far credere che sarà tutto facile. La formazione campana, considerando anche la penalizzazione di tre punti inflitta all'Akragas, in classifica ha quattro punti in meno.

«La Juve Stabia, allo stesso modo del Catania - aggiunge Rigoli - è una formazione che non dobbiamo considerare fra quelle che lotteranno insieme a noi per evitare i play-out perché ha un organico di alto livello che alla lunga farà emergere i suoi veri valori. Un pareggio al Menti sarebbe un ottimo risultato. La nostra politica - ha aggiunto l'allenatore agrigentino - deve essere quella di muovere la classifica». Il tecnico deve fare i conti con l'assenza del centrocampista Nicolay Dyulgerov, forse l'uomo più decisivo nel reparto centrale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook