CARABINIERI

Ravanusa, 69 piante di cannabis in casa: un arresto

RAVANUSA. Con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti un carpentiere di 38 anni, Gioacchino Falletta, è stato arrestato dai carabinieri a Ravanusa, in provincia di Agrigento. L'uomo coltivava cannabis nella terrazza di casa dove sono state scoperte ben 69 piante, alte circa 70 centimetri.

Il figlio di 21 anni e la moglie di 44 anni sono stati denunciati per concorso in produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei giorni scorsi un altro uomo è stato arrestato a Corleone per detenzione di sostanza stupefacente, mentre un altro è stato segnalato. A bordo della dell’auto del quarantenne i carabinieri hanno ritrovato una borsa in cui nascondeva 12 grammi di hashish già suddivisa in 11 dosi, 5 grammi di marijuana e i flacone di metadone.

I militari hanno perquisito anche la casa dell’uomo dove sono stati trovati: 1 bilancino di precisione, 3 coltelli, e 6 grammi “cannabis indica”. Addosso l’uomo aveva 345 euro in contanti. L’arrestato è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. Mentre a casa del trentasettenne i carabinieri hanno trovato 1 grammo di marijuana. L'uomo è stato segnalato alla Prefettura di Palermo, per detenzione di modica quantità di sostanze stupefacenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook