LIBERO CONSORZIO

Agrigento, in mobilità i dipendenti dell'ex Provincia

di

AGRIGENTO. Il Libero consorzio comunale di Agrigento è in ginocchio. Se la politica "parolaia" non interverrà e non darà concretamente ed urgentemente corso alla riforma, l'unico spettro - che a grandi falcate si avvicina - non potrà che essere il "taglio" del personale: mancato rinnovo dei contratti ai 130 precari e l'avvio dell'iter per mobilità dei circa 500 impiegati di ruolo.

Fra i corridoi dell'ormai ex Provincia regionale si comincia a respirare aria di tensione ed incertezza. Si pensa al "dopo Maisano", si attende la nomina del nuovo organo di governo, ma stringere i denti ormai non aiuta più a far funzionare una "macchina" che è con l'acqua alla gola.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X