NELL'AGRIGENTINO

Torre Macauda, spuntano possibili nuovi acquirenti

SCIACCA. Uno dei centri turistici più importanti dell'Agrigento potrebbe cambiare proprietario. Alcuni imprenditori avrebbero infatti manifestato interesse per il complesso alberghiero di Torre Macauda a Sciacca (visitando la struttura). Lo scrive il Giornale di Sicilia specificando che i creditori, per 40 milioni di euro, di Torre Macauda sono l'Ircac, la finanziaria Sagrantino Italy, Aspra finance, Ital fondiario e Serit.

L'hotel ha 192 camere, 105 cottages e 116 appartamenti e il prezzo base è di 10 milioni 687 mila euro. L'intero complesso ha bisogno di interventi di manutenzione. L'albergo è chiuso dal 2012. La prossima asta, il 20 aprile, potrebbe vedere la vendita del grande hotel con centro servizi, terreni e l'immobile che ospitava il ristorante vecchio casale.

Il 28 aprile sarà la volta dei 66 appartamenti in ancora invenduti. Rispetto al passato questa volta ci sarà una novità: è entrata in vigore una noma che consente al delegato alla vendita di accettare, per i singoli beni, anche offerte per un importo inferiore fino al 25 per cento di quanto fissato.

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook