DOPO LA TROMBA D'ARIA

Agricoltura in ginocchio nell'Agrigentino: gli aiuti non bastano

di

LICATA. Gli agricoltori contestano il fatto che l'Ars ha assegnato appena 4 milioni di euro al comparto siciliano. Rilevano, infatti, che i danni provocati dalla tromba d'aria del 10 ottobre scorso in varie zone dell'agrigentino ammontano ad oltre sette milioni di euro, perciò la percentuale che spetterà loro dei 4 milioni stanziati non risolverà alcun problema.

Il Comitato agricoltori di Licata, inoltre, replica a Pino Montana, vice sindaco di Licata. "Ci ha sconcertato e vivamente offeso il suo comunicato - scrivono gli agricoltori a Montana - nella parte in cui ci invita a tenere lontano gli speculatori politici ed i soggetti in cerca di voto. Forse non è chiaro che gli agricoltori sono mossi solo dalla profonda disperazione che li ha colpiti quel maledetto giorno. Il vice sindaco e l'amministrazione pensano che gli agricoltori siano soggetti non in grado di avere le loro idee ed esprimere le loro opinioni?".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook