LEGA PRO

Akragas, l’ostacolo Paganese per la... sesta

di

AGRIGENTO. «Non avremo nessun calo mentale, abbiamo lavorato tutta la settimana su questo aspetto. Non penseremo alle cinque vittorie né inseguiremo alcun record, cercheremo solo di muovere la classifica». L'allenatore dell'Akragas, Pino Rigoli, alla vigilia della sfida contro la Paganese, butta acqua sul fuoco. La squadra, con il suo ritorno in panchina, ha conquistato solo vittorie e si è tirata fuori dalla zona calda della classifica.

L'allenatore catanese, alla vigilia della sfida fra le due rivelazioni del torneo, cerca di mantenere i piedi per terra. «L'errore più grosso in questo momento - aggiunge - sarebbe quello di pensare che abbiamo raggiunto l'obiettivo. La strada è ancora lunga. Per la Paganese, che ha quattro punti in più di noi, credo che, invece, il traguardo sia dietro l'angolo. Il nostro principale obiettivo, come sempre, è muovere la classifica. Anche un pareggio sarebbe un ottimo risultato contro una delle squadre più in forma del campionato e che non perde da sette turni».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook