Sagra del Mandorlo in Fiore, risate e musica con Sasà Salvaggio e Mario Incudine - Foto

AGRIGENTO. Saranno Sasà Salvaggio e Mario Incudine, tra show e musica, ad accendere il divertimento venerdì 26 febbraio alla Sagra del Mandorlo in Fiore di Agrigento che nel terzo weekend entra nel vivo con una serie di eventi dedicati al cibo nell'ambito della rassegna enogastronomica Slow Food Sud.

Sasà Salvaggio porterà in scena al Pala Mandorlo di piazza Vittorio Emanuele il meglio di una ventennale esperienza teatrale e televisiva con uno spettacolo fatto di monologhi, canzoni e balletti che metteranno in evidenza i vizi, le idiosincrasie dei siciliani, sottolineando spesso le differenze tra italiani del Nord e italiani del Sud.

Sul palco del Mandorlo in Fiore 2016 anche le sonorità mediterranee di Mario Incudine, tra gli artisti più rappresentativi della nuova world music italiana, che Andrea Camilleri ha voluto accanto a sé per le musiche originali della sua opera teatrale "Cannibardo e la Sicilia, ovvero l’Unità d’Italia vista dai siciliani". Cantante, attore,

ricercatore, musicista e autore di colonne sonore, Mario Incudine (voce, chitarra, chitarra battente e mandoloncello) si esibirà con Antonio Vasta (fisarmonica, zampogna “a paru” e organetto) ed Emanuele Rinella alla batteria.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook