IL CASO

Caltabellotta, annullata la chiusura della posta

di

CALTABELLOTTA. Al Tar la spunta Caltabellotta e ottiene l’annullamento dei provvedimenti di chiusura dell’ufficio postale della frazione di Sant’Anna, adottati nel novembre 2012. Il Tribunale amministrativo regionale, con un giudizio di merito, ha accolto i ricorsi presentati dal Comune e dal comitato cittadino guidato da Cosimo Tamburello. Sia il Comune che il comitato sono stati assistiti al Tar dall’amministrativista Antonio Turturici.

«La nostra linea – afferma l’avvocato Turturici – ha evidenziato che non venivano rispettati i parametri del decreto Scajola che stabilivano che Poste italiane doveva garantire un punto di accesso ogni 6 chilometri al 97 per cento della popolazione residente. In questo caso non si rispettava la distanza chilometrica, perché Caltabellotta dista da Sant’Anna oltre 6 chilometri».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook