POLIZIA

Canicattì, "ricettava refurtiva di un 16enne": arrestato romeno

CANICATTÌ. La polizia ha arrestato un romeno di 40 anni, Benedek Vasile, residente da tempo a Canicattì, su provvedimento del Gip di Agrigento, accusato di essere il ricettatore della refurtiva informatica ed  elettronica del «ladro seriale» di 16 anni arrestato venerdì notte sempre dagli agenti del commissariato di Canicattì.

L'uomo si trova agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico. Nella sua casa i poliziotti hanno trovato materiale proveniente da furti in abitazioni, uffici pubblici e privati ed esercizi commerciali.

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza ha arrestato un uomo di 44 anni per furto aggravato, ricettazione ed omessa denuncia di detenzione di materiale infiammabile. I militari lo hanno fermato mentre si trovava a bordo della sua autovettura dopo essere uscito dall'area portuale di Augusta. Sul veicolo le Fiamme gialle hanno trovato 4 bottiglie di plastica contenenti 8 litri di gasolio per autotrazione, con accisa agevolata, sottratto alle imbarcazioni.

Mentre nel corso di una successiva ispezione, all'interno di un box vicino all'abitazione, hanno trovato 1685 litri di gasolio contenuti in 935 bottiglie e bidoni di plastica. L'operazione rientra nell'attività di contrasto al contrabbando ed alla ricettazione di prodotti petroliferi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X