POLIZIA

Canicattì, 40 colpi in due anni: arrestato minore

CANICATTI'. Si sono spalancate le porte del carcere minorile di Palermo per l’incubo dei commercianti e dei cittadini di Canicattì. Venerdì sera la polizia ha arrestato il giovane rumeno che negli ultimi 2 anni, tra il 2014 e la fine del 2015, si è macchiato di una serie notevole di furti commessi in città che hanno provocato nel tempo un crescente stato di timore tra gli operatori economici ed i privati cittadini finiti quasi giornalmente nel mirino del ladro seriale.

Il rumeno, di 16 anni, è stato arrestato dai poliziotti, guidati dal dirigente Valerio Saitta, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare disposta dal Gip del Tribunale per i minorenni di Palermo. Il giovane dovrà rispondere di oltre 40 episodi di furto, tra quelli per i quali è stato riconosciuto dagli investigatori come l’autore e quelli per i quali invece vi è il fortissimo sospetto del suo zampino, e di 10 episodi di danneggiamento. Ma anche di ricettazione del materiale che nel tempo il minorenne è riuscito a sottrarre nel corso dei suoi colpi in giro per la città ma anche in altri comuni della provincia di Agrigento.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X