COMUNE

Licata, via alla class action contro la Tarsu

di

LICATA. Ha preso il via, definitivamente, la class action contro Engineering (società che riscuote i tributi comunali) per la tassa sui rifiuti degli anni compresi tra il 2009 ed il 2013.

Ad annunciarlo, ieri, è stata Anteas Cisl, associazione guidata dall’ex sindaco Antonino Amato, che ha promosso l’iniziativa. «È iniziata – annuncia Anteas Fnp Cisl – la fase della presentazione dei ricorsi riguardanti l'illegittimità della Tarsu relativa agli anni 2009, 2010, 2011, 2012, 2013. Non appena terminerà questa fase, si darà inizio a quella di richiesta dei rimborsi nei confronti del Comune di Licata e dell'Engineering S.p.A., sempre relativa agli anni in questione».

Anteas ha approfittato dell’annuncio sulla Tarsu per tornare sulla scelta dell’amministrazione comunale relativa alla gestione in house della raccolta dei rifiuti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook