GUSTO

Il tartufo di Burgio fa passi avanti, richiesta anche dall'Australia

di

BURGIO. Sono arrivati anche dall’Australia per acquistare i tartufi di Burgio. Due donne hanno investito qualche migliaio di euro per tartufi e piantine e vogliono iniziare la coltivazione nel loro Paese. L’interesse è sempre maggiore e le attività che vengono portate avanti nel settore possono espandersi.

“Puntiamo a valorizzare il nostro territorio anche attraverso i tartufi, una tra le componenti che vogliamo sfruttare in chiave turistica”. Lo dice il sindaco di Burgio, Vito Ferrantelli. Ed a Burgio opera un’azienda, guidata da Giuseppina Montalbano, che è la prima in Sicilia che si occupa di tartuficoltura, produce e vende piante per la coltivazione di diverse varietà di tartufo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X