LA PROPOSTA

Agrigento, «il Palacongressi va affidato all’Ente Parco»

AGRIGENTO. Una «cordata» per riaprire il Palacongressi di Agrigento chiuso ormai da 4 anni. In commissione bilancio all’Ars in fase di finanziaria i parlamentari Enzo Fontana, Michele Cimino e Giovanni Panepinto hanno presentato un emendamento.I parlamentari propongono di far gestire questa struttura di proprietà dell’assessorato regionale all’economia, direttamente al consiglio dell’ente parco che avendo una certa disponibilità economico-finanziaria è quello che e più nelle condizioni di poter ripristinare la struttura e renderla fruibile alla collettività.

In seguito - sostengono i tre parlamentari - attraverso le risorse del Patto per il sud e dei fondi europei con le nuove risorse che si potranno intercettare, si potrà restituire la totale e piena funzionalità del Palacongressi, una struttura vitale per il rilancio economico e di appeal per l’intera città dei templi.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook