AGRIGENTO

Un anno fa Montenegro vestiva l'abito cardinalizio

di

AGRIGENTO. Era il quattordici febbraio del 2015. Esattamente un anno fa Monsignor Francesco Montenegro, accompagnato da oltre tremila agrigentini, vestiva gli abiti rosso porpora di Cardinale. Per la cerimonia dell'imposizione della berretta cardinalizia, nella Basilica di San Pietro, erano presenti anche tutte le autorità militari e civili.

A Roma, per l'evento della nomina a cardinale del loro arcivescovo, oltre il Ministro Angelino Alfano, anche l'allora presidente del tribunale Luigi D'Angelo, il Prefetto Nicola Diomede, il questore Mario Finocchiaro, il comandante dei carabinieri, colonnello Mario Mettifogo, Massimo Sobrà, comandante provinciale della Guardia di finanza e anche tanti rappresentanti della forania, del clero, della diocesi, sindaci ed esponenti politici del territorio. Per il comune di Agrigento era presente l'allora Commissario Luciana Giammanco.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook