ECCELLENZA

Pro Favara, sfida alla Sancataldese

di

FAVARA. Novanta minuti per capire se ci saranno i margini per evitare non solo la retrocessione diretta ma anche i play out. Questo pomeriggio, contro la capolista Sancataldese, il Pro Favara dovrà dimostrare di aver cambiato pelle. L' auspicio dei tifosi è che il complesso gialloblù dia seguito ai risultati conseguiti recentemente, anche in trasferta, che lo hanno portato in una situazione di classifica che apre le porte, quantomeno, alla speranza.

«Purtroppo incontreremo un avversario in gran spolvero- dice l' allenatore Gaetano Longo - che non si ritrova in testa alla classifica per caso. Il lavoro svolto da alcuni anni dal tecnico Rosario Marcenò sta dando i suoi frutti. La sua mano si vede facendo sbocciare alcuni giovani che ha curato personalmente». Nell' ultima ga ra interna, quella contro la Folgore, addirittura gli espulsi furono due con strascichi che ancora perdurano visto che Priolo anche oggi non potrà scendere in campo essendo stato raggiunto da due giornate di squalifica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook