DA UN UBRIACO

Licata, infermiere picchiato in ospedale

di

LICATA. Notte di lavoro da dimenticare per un infermiere del pronto soccorso del San Giacomo d' Altopasso. Ad un certo punto, nel corso della notte, in ospedale si è presentato un uomo di 50 anni, visibilmente ubriaco, che stava male. Medici ed infermieri si sono prodigati per aiutarlo, ma nel giro di pochi minuti il licatese è andato in escandescenze ed ha picchiato uno degli infermieri. Poi è scappato, ma prima di andar via ha fatto a pezzi una delle porte del pronto soccorso ed ha provocato al tri danni.

L' infermiere è rimasto a terra, tramortito, ed è stato soccorso dai colleghi. Dopo essere stato medicato è stato giudicato guaribile in pochi giorni, ma non era più in condizione di lavorare. Perciò ha fatto ritorno a casa. Ma la notte non era ancora finita. Già, perché dopo pochi minuti, il licatese ubriaco che aveva colpito l' infermiere è tornato al pronto soccorso ed ha minacciato i presenti. Poi è andato via.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook