LEGA PRO

Akragas, contro il Catanzaro ci vuole la partita perfetta

di

AGRIGENTO. "Per uscire indenni dalla sfida di Catanzaro servirà una partita perfetta, affrontiamo una squadra imprevedibile che può farti male in qualsiasi momento". L'allenatore dell'Akragas, Pino Rigoli, punta alla terza vittoria consecutiva dopo quelle ottenute contro Monopoli e Cosenza. La squadra sembra rinata dopo il cambio di guida tecnica. Con il tecnico catanese in panchina si sono rivisti gioco e risultato.

A rovinare in parte la festa, però, c'è stata a inizio settimana la penalizzazione di tre punti per il coinvolgimento dell'ex difensore dell'Akragas, Salvatore Astarita, nell'inchiesta sul calcioscommesse. L'entusiasmo nella tifoseria, comunque, non sembra essere stato scalfito. Anche oggi saranno in numerosi a seguire la squadra in trasferta. "Siamo orgogliosi e contenti di loro, - incita Rigoli durante la conferenza stampa della vigilia - cercheremo di riprenderci prima possibile i tre punti che ci sono stati tolti. In ogni caso sono fiducioso nella giustizia sportiva e nello staff legale dell'Akragas. Mi sembra un provvedimento ingiusto che nei successivi gradi di giudizio non reggerà".

Emergenza in difesa per la gara di oggi. Rispetto a domenica scorsa mancano due titolari. Il brasiliano Thiago dovrà stare fermo a lungo per una brutta distorsione alla caviglia. Capuano ha un problema muscolare al quadricipite la cui entità deve essere ancora valutata. Marino, fermato da un'infiammazione al ginocchio nelle ultime due settimane, si è allenato regolarmente e oggi sarà in campo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook