IL COMITATO

Licata, nuovi ricorsi contro le demolizioni

di

LICATA. Il “Comitato per la tutela della casa” fa un altro tentativo per bloccare le ruspe che dovranno demolire i primi dieci immobili abusivi acquisiti da tempo al patrimonio del Comune. Ieri i legali dei titolari degli stabili da abbattere hanno presentato ricorso al Consiglio di giustizia amministrativa avverso la sentenza del Tar di Palermo che ha rigettato la loro richiesta di sospensiva della gara con la quale il Comune ha affidato alla ditta Patriarca Salvatore di Comiso le demolizioni.

“Abbiamo proposto ricorso – si legge in un comunicato stampa diffuso ieri dal “Comitato per la tutela della casa” – avverso la determina dirigenziale del Comune di Licata con la quale si vuole dare inizio alle demolizioni di vari immobili abusivi, ed il successivo aggravio delle spese a carico dei privati, per un importo pari a 650.000 euro”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook