AGRICOLTURA

"Piove troppo poco", allarme siccità nell'Agrigentino

di

AGRIGENTO. “La siccità perdurante ha ormai compromesso l’annata agricola”.  Armando Sorce, già esponente della Confederazione italiana agricoltori, non usa giri di parole per commentare quanto sta accadendo nelle campagne a causa delle ridottissime precipitazioni. Secondo uno studio reso noto ieri, a gennaio sono caduti gli stessi millimetri di pioggia dello scorso mese di agosto, praticamente quasi nulla. E ciò è un guaio serio per i produttori agricoli.

“Già alcuni anni fa – rileva Armando Sorce – uno studio appurò che il nostro territorio è continuamente a rischio di desertificazione. Si, perché dopo quattro o cinque anni di siccità c’è un anno in cui le piogge sono abbondanti ma, evidentemente, non bastano a colmare il gap precedente. Prendete l’anno in corso: ha piovuto così poco che è difficile pensare di poter salvare qualcosa della produzione agricola attuale”. Nella Piana di Licata diverse centinaia di ettari sono sottoposti a colture intensive, in serre e tunnel, ma senz’acqua non si va da nessuna parte.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X