LEGA PRO

Akragas, il mercato biancazzurro sonnecchia

di
Ieri il tecnico Pino Rigoli ha deciso di far allenare i suoi calciatori con i cancelli dello stadio Esseneto chiusi

AGRIGENTO. Allenamento di rifinitura alle 9,30 allo stadio Esseneto e poi prima conferenza stampa della vigilia per Pino Rigoli, rientrato dieci giorni fa, a distanza di un anno e mezzo, sulla panchina dell'Akragas.

La formazione agrigentina, rinfrancata dalla cura del tecnico catanese, domenica scorsa a Monopoli è tornata al successo e soprattutto ha mostrato di avere cambiato pelle. Domani pomeriggio - calcio di inizio alle 14,30 - l'occasione per dare continuità.

Allo stadio Esseneto arriva il Cosenza, quinto in classifica e reduce dalla vittoria nel turno infrasettimanale contro il Martina Franca. Non proprio un'avversaria ideale per mandare in archivio il tabù legato allo stadio Esseneto, dove la squadra agrigentina ha collezionato il record negativo di tutti i tempi con sette sconfitte in altrettante partite riuscendo a portare a casa il successo soltanto nelle due gare di Coppa Italia contro Catania e Catanzaro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook