LICATA

Tre licatesi ricorrono al Tar: fermate le ruspe

di

LICATA. Nuovo ricorso contro le demolizioni. Stavolta, però, a rivolgersi ai giudici amministrativi per chiedere lo stop alle ruspe non sono gli abusivi le cui abitazioni sono già nell'elenco di quelle che il Comune si appresta ad abbattere, ma i proprietari di uno stabile che solo di recente ha avuto notificata, da parte del dipartimento Urbanistica e Lavori Pubblici, l'ordinanza di demolizione.

I titolari dello stabile in questione sono tre ed hanno presentato ricorso al Tribunale amministrativo regionale avverso l'ingiunzione di demolizione appena ricevuta. La legge, come è noto, stabilisce che gli immobili realizzati abusivamente, e che non possono ottenere la concessione edilizia in sanatoria, vanno demoliti.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X