EX PROVINCIA

Agrigento, ridotto il servizio per i disabili da 15 a 6 ore la settimana

di

AGRIGENTO. Da quindici ore settimanali a sei ore. Duecento studenti, con grave disabilità, degli istituti di scuola superiore di Agrigento e provincia, fino allo scorso dicembre avevano un servizio di assistenza all'autonomia e alla comunicazione di 15 ore settimanali ciascuno. Adesso, a causa delle decurtazioni e del fatto, dunque, che l'ormai ex Provincia regionale è praticamente a corto di fondi, si è arrivati ad appena sei ore settimanali ad alunno.

Sei ore che non sono neanche il minimo garantito dalla legge. È scoppiata così, quasi inevitabilmente, la protesta delle famiglie dei 200 studenti che non riescono più ad essere assistiti come un tempo. La responsabile del servizio è l'agrigentina Antonella Capraro. Servizio che, però, veniva garantito appunto dall'ormai ex Provincia regionale di Agrigento, oggi Libero consorzio comunale. Libero consorzio che fa fatica a far quadrare i conti, ma che cerca, quasi disperatamente ed in attesa di un intervento di riforma da parte della Regione Sicilia, di continuare a far sì che i servizi, soprattutto in favore degli studenti disabili, esistano. L'assistenza all'autonomia e alla comunicazione nelle scuole superiori dell'Agrigentino viene dunque garantita.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X