CALAMITA' NATURALE

Tromba d’aria a Licata e Palma, pronti i fondi per gli agricoltori

di

LICATA. Gli agricoltori di Licata e palma di Montechiaro che lo scorso 10 di ottobre hanno subito danni ingentissimi a causa della tromba d’aria, hanno tempo fino ai primi di marzo per presentare le istanze necessarie per ottenere il ristoro previsto dalla declaratoria dello stato di calamità naturale dichiarata dal governo Renzi alla vigilia di Natale e pubblicata sulla gazzetta ufficiale italiana il 18 gennaio scorso. A renderlo noto è stato l’Ufficio servizio agricoltura di Agrigento del dipartimento regionale dell’assessorato all’Agricoltura.

“Si evidenzia che le istanze di intervento devono essere presentate – si legge nella comunicazione dell’Ufficio servizio agricoltura di Agrigento pubblicata ieri sull’albo pretorio on line del Comune di Licata – entro il termine perentorio di 45 giorni dalla data di pubblicazione del decreto di declaratoria. I Comuni di Licata e Palma di Montechiaro dovranno provvedere – si conclude il documento – ad esporre per quindici giorni all’albo pretorio gli atti contenenti la valutazione dei danni e le aree delimitate”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X