LEGA PRO

Akragas, Alessi non scarica mister Legrottaglie

di

AGRIGENTO. «Nicola Legrottaglie è un uomo di grande esperienza, la dirigenza è convinta che saprà reagire da subito. Ha grandi qualità e siamo sicuri che insieme a lui possiamo raggiungere l'obiettivo della permanenza in Lega Pro». Il presidente del consiglio di amministrazione dell'Akragas, Silvio Alessi, a margine della partita della solidarietà contro il bullismo, prova a fare quadrato attorno al tecnico la cui panchina continua a traballare dopo il rendimento disastroso delle ultime dieci giornate in cui la squadra ha portato a casa appena tre punti, frutto di altrettanti pareggi.

L'intenzione della dirigenza è quella di dargli ancora almeno un'altra opportunità. Ieri mattina l'ex difensore della Juve, insieme al suo vice Ezio Forziati e ad alcune ex glorie dell'Akragas e del calcio (fra cui Giuseppe Catalano, Giuseppe Castiglione e Giovanni Sorce) è sceso in campo per un'iniziativa che ha coinvolto pure la Fortitudo, la Nazionale italiana Amici di Canale 5 e gli studenti di tutta la provincia. La manifestazione contri il bullismo ha avuto un grande successo di pubblico. Gli spalti dell'Esseneto si sono riempiti con oltre tremila ragazzi e al termine, inevitabilmente, si è parlato anche di Akragas. "Abbiamo intenzione di continuare con Legrottaglie - aggiunge Alessi - anche perché la squadra deve essere ancora completata e all'inizio della stagione, quando l'organico era al completo, il nostro tecnico ha dimostrato di avere ottime qualità".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X