AMMINISTRAZIONE

Sciacca, il Comune salva 59 precari per un anno

di

SCIACCA. Ancora un anno di contratto, per tutto il 2016, per 59 unità impegnate al Comune di Sciacca. Il Comune beneficia di un intervento di 270 mila euro all'anno da parte della Regione. Sulle casse comunali, però, grava una spesa di circa 400 mila euro all'anno. «Se ci sarà, in futuro, uno spiraglio, per loro, noi interverremo - dice il dirigente del settore Affari generali, Michele Todaro - ma fino al 2018 la Regione disporrà dei fondi nazionali».

Il mantenimento del patto di stabilità da parte del Comune è una delle condizioni necessarie per il mantenimento di questi contratti. Il Comune, attualmente, su 389 dipendenti previsti dalla pianta organica, dispone di circa 210 unità in servizio a tempo indeterminato. A questi vanno aggiunti 88 Lsu (coinvolti nei progetti per i lavori socialmente utili) ed i 59 contrattualizzati. Un'interrogazione sui 59 contrattisti del Comune e sulle possibilità che si proceda a una loro stabilizzazione è stata presentata, intanto, all'assessore comunale al Personale dal consigliere del Pd Simone Di Paola. Il consigliere di opposizione rileva che in altre realtà siciliane, come Naro e Monreale, si è scelto «di dare priorità alla loro stabilizzazione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X