ABUSIVISMO EDIZILIO

Pronto il bando, nuove demolizioni nella Valle dei Templi

di
Grazie al fondo di rotazione il Comune ha «recuperato» 90 mila euro, dovrebbero bastare per cancellare tredici immobili

AGRIGENTO. L' iter burocratico è quasi ultimato. Entro la prossima settimana, il bando per la seconda tranche di demolizioni nella zona "A" - ad inedificabilità assoluta- del Parco archeologico sarà pronto.

Rispettati i tempi tecnici per la conoscenza del bando edel capitolato d' appalto, le imprese interessate potranno presentare - entro la data che verrà indicata- le proprie o fferte. Soltanto quando i lavori di demolizione saranno aggiudicati in maniera definitiva, le ruspe torneranno in azione all' interno dei confini del Parco archeologico. Grazie al fondo di rotazione il Comune di Agrigento, inizialmente in difficoltà per trovare i soldi per questa seconda tranche di demolizioni, ha "recuperato" ben 90 mila euro.

Dovrebbero bastare per cancellare gli abusi edilizi realizzati costruendo 13 manufatti, quelli che compongono l' elenco già notificato, e da diversi mesi ormai, dalla Procura della Repubblica all' Utc. Si tratta di beni giudicati abusivi da relative sentenze, la maggior parte delle quali sono del pretore e risalgono all' arco di tempo che va dal 1992 al 1999.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook