MESSA

Cattolica oggi ricorda Miceli, ucciso un mese fa

di
Eseguite perquisizioni, sentite diverse persone. Gli investigatori stanno ricostruendo le ultime ore di vita dell' artigiano

CATTOLICA ERACLEA. Aun mese esatto dal delitto verrà ricordato con una messa il marmista cattolicese Giuseppe Miceli, 67 anni, single, ucciso il 7 dicembre scorso; mentre proseguono senza sosta le indagini finalizzate ad individuare l' assassino o gli assassini.

Una messa in suffragio dell' uomo, conosciuto e apprezzato da tutti in paese come un grande lavoratore, sarà celebrata giovedì 7 gennaio alle ore 17 nella chiesa del Purgatorio in piazza Roma. "I familiari, con immutato dolore, lo ricordano a parenti, amici e a quanti lo stimarono per la sua bontà e per la sua arte nella lavorazione del marmo, sentendolo sempre vicino", si legge nei manifesti funebri affissi in paese per il trigesimo della morte del marmista barbaramente ucciso.

I carabinieri di Cattolica Eraclea, diretti da maresciallo Liborio Riggi, dopo aver effettuato diverse perquisizioni, continuano ancora in questi giorni a sentire diverse persone e a incrociare dati e testimonianze nell' ambito dell' inchiesta coordinata dal sostituto procuratore di Agrigento Silvia Baldi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X